Biografia 1981

Logogrifi ottenuti per la prima volta con un materiale naturale non trattato, il legno di tiglio, vengono esposti alla E. Nakhamkin Gallery di New York (in catalogo testi di Graham Sutherland e Jean Dubuffet). Si tratta di altorilievi a più stratificazioni scavate nel legno grezzo, sorta di carte topografiche di un immaginario paesistico sempre assai fervido, dove le quote dell’intaglio mimano le curve di livello, senza rinunciare ai tenui e delicatissimi effetti cromatici dati dalle calde sfumature della materia stessa. Un risultato che si colloca all’estremità opposta del ventennale percorso di ricerca aperto dai Flani. Un’altra personale si tiene alla Galleria il Salotto, Como. Viaggio in Indonesia dove realizza una ricca serie di ”appunti” schizzati e disegnati a pastello, ed esposti l’anno successivo nella mostra personale Diario di un viaggio in Indonesia, allestita al Palazzo Treville e presso la Galleria Acquario di Casale Monferrato. Realizza un’opera in bronzo per la Piscina Comunale di Valenza.

Questo post è disponibile anche in: Inglese

Leave a Reply