Ezio Gribaudo | Biografia: 2005
Sito web ufficiale dell'artista Ezio Gribaudo
883
post-template-default,single,single-post,postid-883,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.2,vertical_menu_enabled,paspartu_enabled,menu-animation-line-through,side_area_uncovered,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive

Biografia: 2005

Partecipa alla mostra collettiva Il Male. Esercizi di pittura crudele a cura di Vittorio Sgarbi, presso la Palazzina di Caccia di Stupinigi, Torino (26 febbraio – 26 giugno), con il dipinto Simboli del concilio e con ventuno dipinti della propria collezione. Partecipa alla mostra collettiva A più voci in nome del cavallo. Artisti fuori dagli schemi al Castello di Malgrà, Rivarolo Canavese (Torino) a cura di Silvana Nota (1-29 maggio). Mostra collettiva Pittori torinesi in Monastero a Villafranca Piemonte (27 maggio – 5 giugno), presso la chiesa della Beata Vergine delle Grazie. Viene eletto presidente dell’Accademia Albertina di Belle Arti di Torino (13 luglio, decreto del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca). Pubblica l’esemplare unico del volume I Cavalli di Ezio Gribaudo con testi di Willy Beck e Chicca Morone e logogrifi originali. Presentazione del calendario 2006 A quattro mani, logogrifi di Gribaudo sui quali è intervenuto Luciano Proverbio con disegni e pensieri: angeli, piramidi, orologi fantastici, personaggi del circo che si incontrano nelle 13 tavole del calendario stampato in 365 esemplari (Palazzo Bricherasio, Sale storiche, 14 dicembre). Il ricavato della vendita è devoluto all’Associazione Amici bambini cardiopatici dell’Ospedale Regina Margherita di Torino. Il 18 dicembre riceve la cittadinanza onoraria di Bra con la motivazione nella quale vengono ricordati, oltre a quelli artistici, anche i suoi meriti culturali nel campo dell’editoria, della divulgazione e della promozione di eventi espositivi.