delete

Nicola Micieli – Gribaudo, opere d...

[…] Credo che nell’opera di Gribaudo sussista un margine d’attualità esistenziale, specialmente nei Flani e nei Logogrifi: precisamente nel presupposto concettuale che guida l’artista quando si appropria di materiali e tecnologie moderne per inserirsi nel discorso critico sulla comunicazione, in un mondo che va sempre più divenendo un “villaggio” totale. L’attualità esistenziale sta in ciò: che la partita della crisi di identità dell’epoca nostra si gioca anche sul discrimine del linguaggio, sull’oscillazione possibilità/impossibilità di...
delete

Vittorio Sgarbi – Gribaudo

Caro Gribaudo, le terre favolose del mitico Catai, che per molti di noi uomini o pittori sedentari, resteranno sepolte nella nebbia di un sogno immemoriale tu hai potuto visitarle e, te beato, hai potuto goderle in presa diretta. Ma, di là delle vistose attrazioni turistiche, che ti hanno di certo interessato, l’Estremo Oriente non poteva non essere stimolo alla tua fantasia di artista giramondo. E qui, pensando alla tua eccezionale mobilità fisica, ai tuoi frequenti spostamenti intercontinentali, mi nasce spontaneo il seguente inciso riguardante la tua arte, che...
delete

Filippo Scroppo – Gribaudo –...

Caro Gribaudo, le terre favolose del mitico Catai, che per molti di noi uomini o pittori sedentari, resteranno sepolte nella nebbia di un sogno immemoriale tu hai potuto visitarle e, te beato, hai potuto goderle in presa diretta. Ma, di là delle vistose attrazioni turistiche, che ti hanno di certo interessato, l’Estremo Oriente non poteva non essere stimolo alla tua fantasia di artista giramondo. E qui, pensando alla tua eccezionale mobilità fisica, ai tuoi frequenti spostamenti intercontinentali, mi nasce spontaneo il seguente inciso riguardante la tua arte, che...
delete

Nico Orengo – Gribaudo la Cina

C’era una volta un  pittore. Si chiamava Ku Ciu, era nato a Sciaoscing nel Cekiang. Sapeva, Ku Ciu, che gli elementi dai quali si generano tutte le cose sono quanti le dita di una mano, cinque: metallo, legno, acqua, fuoco, terra. Di terra erano i suoi colori, che mescolava all’acqua e impastava sul fuoco e stendeva su tavolette di legno o di metallo. Ku Ciu, con gli elementi che del Nulla avevano costruito il Tutto, era diventato un pittore grato. Ku Ciu attraversava il Paese e sulle sue tavolette di legno e di metallo disegnava il mondo: meloni d’acqua...
delete

Enrico Crispolti – Logogrifi

I “legni” di Gribaudo ci propongono immagini inedite di “natura”, Direi esattamente di una “natura” attraversata da una pratica tecnologica, ma infine ricuperata proprio come tale, al di là della tecnologia. Insomma, le sue, sono possibili immagini attuali, postecnologiche, di “natura”. Queste immagini nuove ci si offrono anzitutto configurate in un’estrema concretezza di riferimento. Infatti sono una sorta di altorilievo scavato nel legno naturale, nel legno di tiglio, che ci si presenta del tutto semplicemente grezzo, dichiarando cioè interamente la...
delete

Jean Dubuffet

Je suis très impressioné par les reproductions de vos œuvres qui figurent dans le livre que vous m’avez donné. Je les comprends pleinement, je les ressens profondément et je les admire. Leur ensemble, ainsi présenté, est très imposant et d’une haute tension mentale très frappante. Elles sont aussi très inventives et remarquablement conduites et contrôlées dans l’accomplissement de leur conception et de leur exécution. Je trouve étonnant, vu les moeurs de l’époque, que vous consacrez une grande part de votre temps à vos besognes d’éditeur de livres, cependant que vous...