delete

Vittorio Sgarbi – Gribaudo

Caro Gribaudo, le terre favolose del mitico Catai, che per molti di noi uomini o pittori sedentari, resteranno sepolte nella nebbia di un sogno immemoriale tu hai potuto visitarle e, te beato, hai potuto goderle in presa diretta. Ma, di lĂ  delle vistose attrazioni turistiche, che ti hanno di certo interessato, l’Estremo Oriente non poteva non essere stimolo alla tua fantasia di artista giramondo. E qui, pensando alla tua eccezionale mobilitĂ  fisica, ai tuoi frequenti spostamenti intercontinentali, mi nasce spontaneo il seguente inciso riguardante la tua arte, che...