Ezio Gribaudo | Alberto Pasta – Vittorio Voglino – 2002 Gribaudo, Teatro della Memoria
Sito web ufficiale dell'artista Ezio Gribaudo
1160
post-template-default,single,single-post,postid-1160,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.2,vertical_menu_enabled,paspartu_enabled,menu-animation-line-through,side_area_uncovered,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive

Alberto Pasta – Vittorio Voglino – 2002 Gribaudo, Teatro della Memoria

L’appuntamento con la 36 edizione del Palio di Asti non è soltanto un’occasione consolidata che esalta le tradizioni storiche della città di Asti in un contesto di festa vivace e attraente ma, soprattutto, una manifestazione dal carattere squisitamente polivalente nelle sue numerose espressioni. Così come il drappo del Palio, consegnato al vincitore della corsa, non è soltanto il riconoscimento della vittoria ma anche una testimonianza importante dell’arte e del tempo che stiamo vivendo. È l’artista, il protagonista assoluto di questo evento, l’uomo contemporaneo che ”Legge” la tradizione storica e la riconsegna a noi attraverso le sue visioni. E chi meglio di Ezio Gribaudo, artista completo, maturo ma fanciullo nello spirito, può entrare a pieno titolo nell’elenco prestigioso dei Maestri del Palio? La sua mostra, nell’intensa cornice della ex Chiesa di San Giuseppe, testimonia il suo lavoro creativo, fatto di presenze che entrano in contatto fra loro, e fra loro e noi. È la magia dell’arte che si ripete, di cui Gribaudo è un esperto mago, ironico e poetico, che si diverte mettendo insieme ingredienti provenienti dal passato (o dal futuro?) che stanno apparentemente immobili a ricordarci quanto siamo piccoli, e quanto è importante vedere in una farfalla colorata, l’universo che vive anche di fate.

Il Vice Sindaco – Assessore alle Manifestazioni, Palio, Turismo Alberto Pasta

Il Sindaco Vittorio Voglino