Ezio Gribaudo | 1970 – 1980
Sito web ufficiale dell'artista Ezio Gribaudo
112
archive,category,category-testi-articoli-1970-1980,category-112,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.2,vertical_menu_enabled,paspartu_enabled,menu-animation-line-through,side_area_uncovered,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive

Hans Ritcher – 1975

Un segnale cifrato. Una lingua cuneiforme, stranamente trasformata nel giro del tempo dai metodi nuovi tecnici sul banco della tipografia. Emozioni umane accarezzano il gesso e il metallo parlando entrambi con la stessa lingua. Intarsiato su una pietra Rosetta interstellare c'è il significato molteplice dell'Arte, dell'Amore e della Grazia, dell'Eleganza e della Ricchezza...

Continue Reading

Graham Sutherland – Ezio Gribaudo – Logogrifo

Dear Ezio As I was walking over a great sandy beach the other day, I thought of your 'white' graphic experiments. The sun was setting, throwing into relief the rippling undulations made by the movement of the sea, and the traces of bird and human feet. And although here the soft sand is taking an impression, whereas you, I believe, excavate the surface of your material, leaving your images in relief, the effect is almost identical - that of raised or depressed forms on a flat surface - all in...

Continue Reading

Giovanni Arpino

La stregoneria può essere bianca. Nel giro di sette versi Raffaele Carrieri ha usato tutte le parole che “agiscono” per e con Ezio Gribaudo. Parole come tracciati, cataclismi, futura geografia, prismatica formazione: punti d’incrocio della ricerca magica che Gribaudo intende operare su materiali e spazio che li circonda. Ezio Gribaudo ama il gesto elegante, la parola precisa, il tono e il contorno esatti, il particolare che obbedisce a una sua classica necessità, ama i colori che si avviano in olocausto verso un unico colore che possa riassumerli e annullarli, ama...

Continue Reading