Ezio Gribaudo | Testi e Articoli
Sito web ufficiale dell'artista Ezio Gribaudo
90
archive,paged,category,category-testi-articoli,category-90,paged-2,category-paged-2,ajax_fade,page_not_loaded,,select-theme-ver-4.2,vertical_menu_enabled,paspartu_enabled,menu-animation-line-through,side_area_uncovered,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive

Presentazione libro “Il Sillabario-Ezio Gribaudo dalla A alla Z” di Marina Rota.

Martedi 26 marzo alle ore 21 a Chivasso-Palazzo Rubatto-piazza Carletti 2- Presentazione del libro " Il Sillabario-Ezio Gribaudo dalla A alla Z" di Marina Rota. Racconto, in ordine alfabetico, della vita, delle creazioni, degli incontri artistici e affettivi di un artista geniale,che ha portato il mondo a Torino e Torino nel mondo. Prefazione di Vittorio Sgarbi. Progetto grafico di Paola Gribaudo. Dialogheranno con l'Autrice Margherita Oggero, Claudio Gorlier ed Ezio Gribaudo, del quale verranno esposte alcune opere. LUNEDÌ  20 maggio alle ore 21 sarà presentato al Circolo dei lettori di Torino, con l'autrice interverranno Bruno Quaranta...

Continue Reading

Ezio Gribaudo, il Cristoforo Colombo dell’arte contemporanea

Ezio Gribaudo, il Cristoforo Colombo dell’arte contemporanea Articolo da Lettera Artribune del 7 febbraio 2013 scritto da Claudia Giraud Abbiamo incontrato Ezio Gribaudo nel suo studio-bunker di Torino in occasione del suo 84esimo compleanno. Un artista, editore, collezionista, promotore culturale e viaggiatore instancabile che ha attraversato la storia dell’arte del XX secolo. E a giugno una mostra a New York ricostruisce il suo sodalizio con Lucio Fontana. Tutta l’opera di Ezio Gribaudo (Torino, 1929) non è altro che un immenso dizionario simbolico e non stupisce che sia in preparazione un “vocabolario gribaudiano”, per dirla con...

Continue Reading

Ivan Fassio: Un Luogo con tante vite. Tra industria, arte e teatro.

  READING ROOM Un luogo con tante vite. Tra industria, arte e teatro di Ivan Fassio Un testo edito da Silvana Editoriale ricompone la complessa trama di relazioni tra metallurgia, società e cultura alle Fonderie Limone di Moncalieri. Sullo sfondo delle sculture in bronzo di Ezio Gribaudo pubblicato lunedì 21 gennaio 2013 Fondate nel 1921 a Torino e trasferite nel 1924 a Moncalieri, le Fonderie Limone hanno rappresentato fino al 1977 un importante polo di produzione di bronzo, alluminio e ghisa. Un successivo progetto degli architetti Marina Gariboldi, Sergio Manzone e Gianni Oggioni ha riqualificato il complesso...

Continue Reading

I sogni di tutte le cose – Intervista a Ezio Gribaudo di Ivan Fassio

I sogni di tutte le cose Intervista a Ezio Gribaudo di Ivan Fassio È riuscito a intrappolare l’immagine di ogni cosa nell’inconcepibile distanza propria di ogni reperto archeologico. Le lettere dell’alfabeto, i cieli sereni, le statue, gli animali e gli alberi sono riemersi sulla tela come da uno scavo futuro. Ritornato alla preistoria, ha immortalato la fisionomia dei dinosauri, prendendosi gioco del tempo. Su ogni supporto, dai sacchi di iuta ai flani tipografici, dalla carta buvard al polistirolo, ha impresso i suoi segni, ha inciso l’effigie muta del linguaggio. Nel suo studio, ho visto gabbie...

Continue Reading

PER EZIO GRIBAUDO – Poesia di Stefano Vitale

PER EZIO GRIBAUDO IN OCCASIONE DEL SUO COMPLEANNO     Emerge dalla preistoria forma e colore, massa e potenza del guizzo che ci trascina nell’intimo che ci espande nel cosmo che ci obbliga a tacere che ci spinge a gridare tutto insieme, in una sola volta senza tregua senza un solo respiro fuori posto tutto esattamente calcolato nella più alta necessità del Caso raccolto sul finire del giorno afferrato sull’orlo del sogno in una sana distrazione d’un gesto ribelle d’un passo leggero che regge lo sforzo sfrontata prospettiva d’immortalità che l’improvvisazione è solo apparente figlia della cura e della mano-mente materia domata e per questo liberata nella visibilità ridotta della nebbia creativa che spalanca finestre sul paesaggio...

Continue Reading

Per Gribaudo l’omaggio di NewYork

Una personale del Maestro torinese all’Istituto Italiano di Cultura Buon compleanno (il pallottoliere dell’anagrafe domani segnerà 84) e buon viaggio. L’antico ragazzo che è Ezio Gribaudo festeggia non oziando, sfogliando un’agenda così fitta, così spalancata al futuro. A New York, Istituto Italiano di Cultura, inaugurerà una «personale» nei mesi venturi. Ricordando un lontano, mai trascorso omaggio, correva il 1981: uno fra i suoi maggiori biglietti di visita, il logogrifo, appariva alla E. Nakhamkin Gallery, in catalogo testi di Graham Sutherland e Jean Dubuffet. Altorilievi scavati nel tiglio, il legno che inebria la città natale del Maestro, Torino, come mise in versi un dandy poco fa, Franco Antonicelli: «A pieno giugno / la stordiscono i tigli e lei nei...

Continue Reading

Willy Beck – Una lenta salita tra brusii e silenzio

Esattamente 40 anni fa Ezio Gribaudo otteneva il Premio Ufficiale per la Grafica alla XXXIII Biennale di Venezia. Non si tratta del primo riconoscimento da lui conseguito all’inizio della sua lunga carriera: l’anno precedente infatti gli era stato conferito quello per l’incisione alla IX Quadriennale romana. Tuttavia è proprio con il premio veneziano che l’artista torinese balza all’improvviso alla ribalta del mondo artistico non solo nazionale ma internazionale, come conferma poco dopo il premio del 1967 alla IX Biennale di S. Paolo del Brasile. Recentemente, nel settembre dello scorso anno,...

Continue Reading

Giorgetto Giugiaro – Prefazione di Ezio Gribaudo “Bianchi e Teatri – Antologia 1966 – 2006”

Ezio Gribaudo è un amico fraterno. L’amicizia è sentimento semplice e complesso insieme: si può essere amici per affinità elettive e si può essere amici istintivamente senza nutrire le stesse passioni. Quel che è certo è che non è l’automobile né il car design ad alimentare i nostri reciproci interessi. A Ezio le automobili piacciono poco. Guida malvolentieri e le considera marchingegni necessari per deambulare; se dedica loro qualche attenzione è perché è intrigato dai loro volumi, dalla loro massa in movimento e ne cataloga le interpretazioni offerte dagli artisti...

Continue Reading

Maria Giuseppina Puglisi

Ezio Gribaudo è nuovamente a Moncalieri, negli spazi di straordinaria suggestione dell’Italdesign Giugiaro. Il rapporto dell’artista con la Città è stato nel passato, ed è nel presente, importante, solido e fecondo: dalla ventennale direzione delle Edizioni d’Arte dei Fratelli Pozzo alle mostre, alle diverse collaborazioni didattiche, Gribaudo ha costantemente partecipato alla vita culturale del territorio. Il nostro primo incontro con lui avviene con l’inaugurazione della Biblioteca Civica Arduino: tra i primi grandi artisti a comprendere ed appoggiare il nostro progetto che avrebbe trasformato l’ex Saffa in centro culturale, ha donato...

Continue Reading

Eugenio Guglielminetti – Gribaudo Teatro della memoria

A Ezio è come se chiudendo l'occhio sopraggiunto il torpore, la improvvisa cecità si rischiarasse di bagliori in movimento che sono riflessi di ombre e luci che vengono dall'anima. Ho sempre guardato ai fogli bianchi di Ezio, di carta preziosa, candide imprimiture sapienti di tecnica, ma soprattutto allusive di oniriche visioni. Al di là della evidente pulizia mentale, si nasconde tutto un mondo sensitivo di chi con sfumature le più diverse e fors'anche velate di malinconia, gioca con il dono della sua arte fantastica. Riaperti gli occhi, li richiudo ancora:...

Continue Reading

Emiliano Serra – Gribaudo Teatro della memoria

Quando ebbi modo di conoscere Ezio Gribaudo questo avvenne in maniera indiretta in quanto stavo allestendo la mostra degli arazzi alla Certosa e mi colpì subito il suo arazzo per la particolarità del lavoro. Era di piccolo formato rispetto agli altri (piccolo per modo di dire visto che era 140 x 180 cm) e rappresentava una tiara stilizzata con intorno dei segni molto morbidi ed eleganti, i colori erano giallo ocra, rosso e nero, molto squillanti ma pacati nel loro insieme. La primavera scorsa in occasione di una cena ebbi...

Continue Reading

Alberto Pasta – Vittorio Voglino – 2002 Gribaudo, Teatro della Memoria

L'appuntamento con la 36 edizione del Palio di Asti non è soltanto un'occasione consolidata che esalta le tradizioni storiche della città di Asti in un contesto di festa vivace e attraente ma, soprattutto, una manifestazione dal carattere squisitamente polivalente nelle sue numerose espressioni. Così come il drappo del Palio, consegnato al vincitore della corsa, non è soltanto il riconoscimento della vittoria ma anche una testimonianza importante dell'arte e del tempo che stiamo vivendo. È l'artista, il protagonista assoluto di questo evento, l'uomo contemporaneo che ''Legge'' la tradizione storica e la...

Continue Reading

Vanni Schewiller – Gribaudo Metalogrifos 1960 – 1998

Per Ezio Gribaudo. Ammiro fin dagli Anni ‘60-’70 l’eleganza dei logogrifi di Ezio Gribaudo. Ma di Gribaudo sono anche ammiratore dell’attività editoriale: sì, perché Disegni e parole da lui pubblicato nel 1963 per le torinesi Edizioni d’Arte Fratelli Pozzo (la casa editrice da lui diretta) assieme al critico Luigi Carluccio e al poeta Edoardo Sanguineti è un libro che ha lasciato il segno (è proprio il caso di sottolinearlo due volte), sia nei cultori dell’arte di quegli Anni ’60, sia in Gribaudo stesso. Gribaudo più o meno è della mia...

Continue Reading

Annalisa Cima – Ezio Gribaudo – Logogrifi 1960 – 1998

Caro Gribaudo, il tuo logogrifo è da paragonare ad una forma di scrittura iniziale nella quale si ripercorrono i gradi di formazione dello spirito, come acquisizioni già deposte o momenti di una strada già percorsa. Nonostante si presenti sempre uguale, il logogrifo è caratterizzato da un mutamento incessante, un mutamento apparente che cela contenuti inalterati, fino ad arrivare alla conseguente struttura. Il logogrifo rappresenta l’unione tra la parola e la figura chimerica ed è bianco su bianco, quasi simbolo d’un mondo mitico. Nel gioco di corsi e ricorsi, attraverso le...

Continue Reading